I COMUNI DELLA PROVINCIA NEL "CRATERE" - ZONA 1

I COMUNI DELLA PROVINCIA DI MACERATA INSERITI NEL "CRATERE" DEL SISMA

 Manca ormai solo l’ufficialità, ma il nuovo elenco dei comuni del centro Italia inserito nel cratere del sisma - allargato dopo il terremoto del 30 ottobre scorso - sembra definitivo. Il Commissario straordinario di Governo alla Ricostruzione delle aree colpite dal Terremoto del Centro Italia Vasco Errani, ha deciso di portare a 128 il numero dei comuni gravemente colpiti, 66 in più rispetto alla situazione delineata dopo la forte scossa di agosto.

Ai 62 comuni inseriti nell'iniziale "cratere" del sisma tra Abruzzo, Laizio, Umbria e Marche se ne aggiungono quindi 66. Dei 128 totali, quindi, ben 46 figurano nella provincia di Marcerata, 23 in quella di Ascoli Piceno e 17 in provincia di Fermo.

Quelli in provincia di Macerata, la zona più colpita dalle forti scosse del 26 e del 30 ottobre, sono :

Comuni inseriti nel cratere

con il Primo Decreto

 

Acquacanina

Bolognola

Castelsantangelo sul Nera

Cessapalombo

Fiastra

Fiordimonte

Gualdo

Penna San Giovanni

Pievebovigliana

Pieve Torina

San Ginesio

Sant’Angelo in Pontano

Sarnano

Ussita

Visso

 

Comuni inseriti nel cratere

con il Secondo Decreto

 

Apiro

Belforte

Caldarola

Camerino

Camporotondo

Castelraimondo

Cingoli

Colmurano

Corridonia

Esanatoglia

Fiuminata

Gagliole

Loro Piceno

Macerata

Matelica

Mogliano

Monte San Martino

Montecavallo

Muccia

Petriolo

Pioraco

Poggio San Vicino

Pollenza

Ripe San Ginesio

San Severino

Sefro

Serrapetrona

Serravalle

Tolentino

Treia

Urbisaglia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.