Nuova Ordinanza "estiva", la n. 62 del 3 agosto, sulla "semplificazione dell'attività istruttoria"

L'Ordinanza n. 62 del 3 agosto 2018, pubblicata il 10, tratta, della "semplificazione dell'attività istruttoria per l'accesso ai contributi per gli interventi di ricostruzione privata" oltre ad altri articoli che, come vi avevamo già annunciato, modificano ed integrano altre ordinanze. Particolare attenzione va rivolta a pagina 9, Art. 4, comma 2., punto c): controllo a campione delle voci del computo metrico. In questo punto, infatti, si introduce la soglia minima del controllo delle voci dell'elenco prezzi corrispondenti ad un minimo del 10% delle lavorazioni contenute nel computo metrico. A questa "semplificazione" già notevole, se ne aggiungono altre relative alla verifica delle superfici soggette a contributo (almeno un 30%). Nel Titolo II dell'Ordinanza, invece, nell'Art. 6 - Modifiche all'Ordinanza n. 4 del 17.11.2016 - si da atto che le difformità dei danni rispetto all'esito B o E della scheda AeDES possono essere fattivamente documenti nella "pre-istruttoria" al fine del passaggio da un livello ad un altro. Prassi, questa, già in uso al nostro USR che, però, abbisognava di una "approvazione normativa".

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.